Una breve retrospettiva…

15-16 Settembre 2018 - Let the Sprit Move!

Con un titolo del genere siamo tutti curiosi di sapere cosa sia successo alla Conferenza Regionale.

Tre comunità, CEP Arbedo, CEP Locarno e CEP Lugano, hanno deciso di vivere insieme questa conferenza e unire le forze per organizzare e condividere contenuti di edificazione e incoraggiamento. Le provocazioni sono arrivate iniziando con i Workshop:  Ascoltare la voce di Dio, Evangelizzare in cinque minuti, Culto creativo, Riflessioni di leadership creativa cristiana. Questi temi si sono trattati in piccoli gruppi e sono stati motivo di sfida e incoraggiamento reciproco. Alcuni ospiti venuti da fuori e coinvolti nei temi hanno contribuito a rendere il tutto interessante ed anche stimolante ed incoraggiante a FARE, o meglio a MUOVERSI.

In un ambiente "chiesa" creare dei momenti di scambio sfida e approfondimento portano a crescere nella capacità di confrontarsi su certi temi che spesso non sono considerati a livello sociale o molto poco anche nella sfera privata, ad esempio la giustizia sociale.
Essere cristiani deve poter essere vissuto e condiviso ed é proprio in questi momenti che la fede in qualche modo si concretizza. La comunione fraterna ha sempre effetti positivi perché ci si incoraggia a vicenda scambiando esperienze vissute e scoprendone di nuove.

Eravamo circa 80 persone il sabato e circa 200 al Culto domenicale.

Lo Spirito può muoverci a fare grandi cose nella nostra società e nel regno di Dio, Piergiorgio Tami ha potuto testimoniare di come Dio lo usa nel campo missionario e sociale. Il suo modo di incoraggiare molto concreto e semplice é stato di vero stimolo a FARE. Molti di essi hanno accolto la spinta a concretizzare le idee che coltivano nel cuore buttandosi senza paura. Così facendo, si può meglio scoprire che servire secondo i piani di Dio può essere molto efficace e utile per la nostra società. Con Max Schlaepfer domenica invece abbiamo potuto conoscere meglio la natura dello Spirito santo ed il suo agire nel nostro mezzo.

Allora qualcosa si è mosso, tante persone insieme, confronto con storie e fatti di portata internazionale con ospiti illustri, alcune decisioni prese con coraggio per continuare a vivere con Dio più intensamente.
In poche righe questa é stata la nostra CoRe in Ticino, un evento che spero si ripeta nel tempo e sempre con nuovo vigore.


Roberto Roncavasaglia